sabato 6 giugno 2015

Sessione d'esami + Difficile convivenza

Finora sono a un 30 e un 30 e lode, fresco di oggi.
Sono uscita felice e stordita. La mia amica mi ha guidata verso la gelateria e poi al negozio più vicino per un po' di shopping, come "premio"... 
Sono uscita depressa e disgustata, col portafogli pieno e l'umore a terra. Per la serie "vogliamoci male", l'ho peggiorato ancora di più con 5 nespole a pranzo e 200 gr di cioccolato a cena.

Ultimo esame venerdì prossimo, e il martedì successivo ho il volo per tornare a casa, finalmente. Non ce la faccio più.. Con le coinquiline va sempre peggio, mi accusano di qualsiasi cosa, hanno un sacco di pregiudizi contro di me e ogni scusa è buona per darmi contro..
- Un giorno abbiamo parlato tutte e 3 di cosa fare con la casa, se lasciarla o meno, ecc, poi siamo uscite; di sera il proprietario di casa ha chiamato una di loro chiedendole le nostre intenzioni sulla casa, ecc. E loro subito sono saltate alla conclusione, falsissima, che io lo avessi chiamato per raccontargli ciò che loro mi avevano detto.
- Una trova qualcosa sporco e subito decide che l'abbia sporcato io. Trovano briciole e sono convinte che le abbia lasciate io. Inutile ricordare loro che non mangio MAI pane, non l'ho mai nemmeno comprato. Nè tantomeno roba biscottosa e briciolosa (mi abbuffo in camera mia, perché in cucina potrebbero scoprirmi. O, se mi abbuffo lì, poi elimino scrupolosamente tutte le prove). Trovano il piano cottura macchiato e decidono che l'ho sporcato io. Inutile far notare che non uso quasi mai i fornelli, perché le verdure le cucino direttamente in microonde e in cucina praticamente mangio solo quelle. E, se cucino zuppe o minestroni, subito dopo aver tolto la pentola dal fornello, lo vedono che passo immediatamente la pezza su tutto il piano cottura. Ma non c'è peggior cieco di chi non vuol vedere.
- Vi racconto giusto l'ultima vicenda: Arriva la bolletta della luce, due settimane fa. A casa c'era solo B. che ha diviso la quota per 3 e ha messo la sua parte (26,77€) in una busta sul frigorifero e poi è partita. Dopo qualche giorno arrivo io, aggiungo la mia quota (prendo i 20+5, metto 50 e aggiungo monetine) e rimetto la busta sul frigorifero. Tre giorni fa arriva amche M. che mi chiede informazioni. Le dico quanto è la quota e che nella busta ci sono già la mia e quella di B. Lei si accerta della presenza delle due quote, perchè c'è la banconota da 50 euro più qualche moneta (impossibile sbagliare). Non so neanche se e quando vi abbia messo i suoi soldi, perché non l'ha fatto davanti a me, ed io, dopo averla riempita, non ho più sfiorato la busta.
Stamattina M. va a pagare la bolletta, portando con sè la busta, e succede il finimondo. Comincia a scrivere nel gruppo delle coinquiline (ma dato che B. non è più tornata è ovvio che fossero per me i messaggi) e afferma che mancano 5 euro dalla busta, che qualcuno sicuramente li ha rubati, che è un'infamia, che queste cose non si fanno, che lei era stata in fiducia, che è scioccata e allibita, che sa di fare accuse gravi ma ne è assolutamente certa, ecc ecc.
Ha ovviamente accusato me. Dopotutto, se viviamo insieme io e te e non sono stata io, devi essere stata tu.
Ma io, OVVIAMENTE non sono così morta di fame da rubare 5 euro dalla busta delle bollette, e quella busta non la toccavo da prima che lei tornasse. Inutile dirle che sicuramente aveva sbagliato, aveva fatto  male i conti, o li aveva persi per strada. No, lei è sicurissima che è stato "qualcuno" a rubarli. Sono volate parole molto pesanti e insomma, è incazzata e neanche mi saluta, convinta che li abbia rubati io.
Ecccccerto, lo ammetto. Ma dovete capirmi... Chi, davanti a una busta con 80 euro, resisterebbe alla tentazione di rubarne 5?!?! -.-
Sono disgustata, offesa e molto arrabbiata. E' ingiusto che accusino sempre me per ogni cosa, che loro facciano sempre coalizione contro di me, senza alcun motivo. Posso non essere particolarmente socievole, non sono sicuramente un'ottima conversatrice, magari non sono neppure una persona interessante, ma sono certa di non aver mai fatto nulla per meritare il loro odio e la loro indifferenza totale (tranne che quando mi odiano).
Per darvi un'idea.. Avevo, una volta, lezione alle 12:30, così verso le 12:10 sono uscita dalla mia stanza, già vestita, pronta per uscire di casa. Ho visto che nell'ingresso c'era molto movimento e ho chiesto se stessero uscendo anche loro. Mi hanno detto di si. E ho risposto "Ah andiamo tutte insieme allora!" e le ho aspettate mentre finivano di raccogliere le loro cose.
A un certo punto, una ha aperto la porta di casa, l'altra le si è fiondata dietro, e sono letteralmente scappate via, urlandomi "chiudi tu". Inutile urlare di rimando "Aspettatemi, vado anche io in uni" mentre andavo loro dietro. Non si sono fermate e non mi hanno risposto, e per tutto il tragitto hanno camminato una ventina di metri avanti, chiacchierando tra loro, incuranti del fatto che andassimo nello stesso posto, allo stesso orario.
Se ve lo state chiedendo, si: quella che ha fatto la scenata dei 5 euro "rubati" è la stessa che tiene la catena alla porta della sua stanza.
Non vedo l'ora di andare via...

21 commenti:

  1. Le tue coinquiline stanno malissimo, davvero. Purtroppo la percentuale di gente assurda è molto più alta di quanto pensiamo. Non so se ti ho mai raccontato della coinquilina del mio fidanzato che si offese perché lui aveva fatto una torta da portare a casa di amici con farina e uova comprati con i soldi di tutti e pretese che la spesa della settimana successiva le venisse scontata di 1,20€! O.o E sempre questa tizia contava i biscotti nel sacchetto e pretendeva che ciascuno non ne mangiasse più di tre al giorno perché non si dovesse comprare più di una confezione di biscotti alla settimana. E voleva che si ricaricassero telefoni e pc di sera, negli orari in cui la corrente costa di meno. Poi magari era la prima a spendere dieci euro per un cocktail, però faceva colazione con un bicchiere di acqua calda.
    La gente non ce la fa. E accusare qualcuno di aver rubato cinque euro è davvero ridicolo e offensivo, chissà perché si comportano così...hai mai provato a parlarne con loro? Spero comunque che tu riesca a trovarti una casa con gente più gradevole e a passare un anno più sereno, non mi sembri una persona con cui sia così difficile rapportarsi, forse con loro è solo cominciata col piede sbagliato e non siete riuscite a recuperare i rapporti.
    Per il resto, complimenti per gli esami e in bocca al lupo per l'ultimo! Beata te che finisci così presto, la mia sessione invece inizia lunedì!
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non faccio fatica a immaginare...
      Olio, sale, zucchero, acqua, carta forno, pellicola alimentare, detersivi, tovaglioli, carta igienica... Secondo te quali tra queste cose condividiamo in casa e quali ognuna compra e usa per se? XD

      Elimina
    2. Guarda, secondo me se si deve arrivare a contare i biscotti tanto meglio che ognuno compri per sé. Pensa che addirittura lei aveva deciso che l'acqua in bottiglia era un lusso non necessario e imposto di bere quella del rubinetto! Cioè, davvero, ci sono in giro delle persone veramente problematiche. Tipo, se senti il bisogno di chiudere la tua camera con un catenaccio dovresti valutare l'ipotesi di essere sociopatica.

      Elimina
    3. Già. La risposta è che condividiamo solo i detersivi. Neanche la carta forno e la carta igienica. Ognuna compra la propria acqua, il proprio olio, ecc.
      Ce ne sono persone strane al mondo....

      Elimina
    4. Pensa che avrai tanti aneddoti da raccontare quando non vivrai più con loro.
      Ci si consola come si può...
      (Comunque non condividere la carta igienica è surreale. Ma la tenete in camera e ve la portate al bagno quando serve?! Cioè tipo che se una dimentica di comprarla deve andarci coi fazzoletti come nei locali pubblici?)

      Elimina
    5. Esattamente! E quando mi siedo e poi scopro di essermela dimenticata in camera?! Belle storie da raccontare...

      Elimina
  2. Comincia a rispondere male. Fai la merda tu per una volta. Anzi per tante volte. Con loro non devi essere una brava persona, non si meritano vedere quanto sei dolce.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ps: bravissima per i voti!!!!!

      Elimina
    2. Eh ma non son capace....
      Stamattina al mio ciao non ha neanche risposto, stasera mi ha concesso un glaciale "ao".. Ma non sono capace di non salutarla, di fare la stronza, ecc...

      Elimina
    3. Dicevo anche io così come te. Invece credimi è solo la stranezza iniziale. Non ti permetto di stare male, rimanerci male per 3 bastarde non te lo meriti

      Elimina
    4. Ps: ho riaperto il blog, o meglio ne ho aperto uno nuovo con il link vecchio perchè ormai non potevo recuperarlo oppure sono io che non so come si fa

      Elimina
  3. Vabbè tesoro ma queste sono due cretine offensive e maleducate non c'è altro da dire! Anche se vivi con la persona più antipatica del mondo o noiosa o strana o quello che vuoi, non devi permetterti di lanciare accuse false e comportarti in modo tanto sgarbato... Non vedo io stessa l'ora che cambi casa!!!
    Bravissima per gli esami :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  4. Isolati da loro, fingi ke non esistano....muro contro muro dignitoso x la sopravvivenza. Xk avere bisogno di gente ke ti giudica ingiustamente e piena di pregiudizi? Ormai non potrai mai modificare il loro pensiero malevolo e distorto su di te...quindi, sono mele marce e insanabili. Tienile lontane da te....puzzano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah rispondere al pregiudizio col pregiudizio? Chissà, magari funzionerebbe... Ma non è proprio da me..

      Elimina
  5. Complimenti per i voti :)
    Che coinquiline pessime; sarà bellissimo non rivederle mai più. Me le immagino come Anastasia e Genoveffa. Facile intuire perchè siano così incattivite contro di te...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha addirittura sorellastre no dai, per fortuna no!

      Elimina
  6. Ti capisco benissimo, fortunatamente io le ho abbandonate quelle bastarde...

    Non si guardano allo specchio, immagino.

    RispondiElimina
  7. Ma queste sono due pazze maleducate....scappa. Trova al più presto un'altra sistemazione !

    RispondiElimina
  8. Sono letteralmente sconvolta. Come Eddo, penso che dovresti fare la stronza. Io le avrei già mandate a fanculo! Mamma mia, non so come diavolo tu faccia a non reagire. Okay, so di essere particolarmente irascibile, ma queste due deficienti riuscirebbero a far imbestialire anche un bradipo!
    Spero che tu riesca a trovare una sistemazione alternativa per il prossimo anno!
    Complimenti per gli esami :)

    RispondiElimina

Sii civile, non serve insultarmi per parlare con me.