martedì 21 aprile 2015

boh..

Sono ancora viva.
Sto ancora di merda.
La vita mi scorre addosso, il tempo vola via ed io resto immobile, bloccata, avvolta nel mio bozzolo di grasso.
Tra 3 giorni ho un esame ma non riesco a studiare.
Tra 10 giorni si laurea la mia migliore amica ed io ho addosso 10 kg in più del necessario, 15 kg in più di quanti ne vorrei pesare.
L'estate è alle porte e io non ho una maglietta che mi entri.
Non riesco a parlare col mio fidanzato, non riesco ad aprirmi, non riusciamo a comunicare.. Al telefono solo convenevoli e silenzi..
Mi sento così sola.. Così spaventata..
Sto male anche fisicamente. Sempre gonfia, dolorante, stanca. Ho giramenti di testa, pesantezza.. Ho smesso di mangiare carne e ho drasticamente ridotto latticini e uova. Ho il ferro basso, ho comprato gli integratori ma non li ho ancora cominciati a prendere.. Mi faccio del male ancora per un po'.
Il ciclo mi viene tutti i mesi, puntuale e abbondante.
"Finalmente! Era ora che ti tornasse! Vuol dire che ora stai bene!"
No. Vuol dire solo che sono grassa. Grassa come avevo giurato a me stessa che non sarei mai più stata..
Non posso ancora credere che questo corpo deforme sia mio.. Non riesco ancora a rendermi conto di ciò che mi sono fatta..
Faccio come la volpe con l'uva. Fingo che essere magra non sia poi così importante, che nella vita ci siano altre priorità, che posso farne a meno..
Ma lasciate che io raggiunga quell'uva.. Me ne basterebbe solo un acino, e mi consacrerei di nuovo al demone.
Sarò di nuovo magra. Non so quando, ma intuisco come...
Vorrei solo essere abbracciata. Vorrei che chi mi sta accanto riuscisse ad intuire tutto il dolore che mi ostino a negare e a nascondere. Vorrei un abbraccio sincero, stretto, prepotente, che sappia contrastare la mia resistenza e sappia abbattere la mia ambivalenza e diffidenza, che mi porta prima a strusciarmi e poi a soffiare, come un gatto di strada.
Vorrei trovare un messaggio del mio ragazzo, un semplice sms, vorrei solo che mi dicesse che mi ama, che noi siamo più forti dei miei demoni, del tempo e della distanza, che noi ce la faremo, che lui non è stanco e che vale la pena lottare per me, con me.
Vorrei pensare anche io le stesse cose. Sono stufa di ripetermi che lo so che mi ama. Vorrei solo sentirglielo dire..
Vorrei solo crederci.

Spero che voi state bene. Mi mancate.