giovedì 12 dicembre 2013

Riflessioni

Ciao ragazze! E' un po' che non scrivo, ma aspettavo capitasse qualcosa di nuovo per non annoiarvi..
Beh ho passato dei giorni veramente schifosi. Sono stata davvero gonfissima.. e non pensate che siano le esagerazioni di una anoressica fissata.. Persino mia madre, che non fa altro che dirmi che sono scheletrica, tutta pelle e ossa, senza culo, senza tette, ecc, mi ha detto "per essere primipara sembri almeno al 5° mese di gravidanza..". Ero piena di aria in maniera assurda.. (flatulenza vergognosa T.T) ed ero bloccatissima, non riuscivo ad andare in bagno da giorni. Peso? 53,6. Poco, considerando quanto ero enorme.. Pancia tesissima e dolorante, una cosa inspiegabile. Ho cercato di evitare i latticini, dato che quando mangiavo yoghurt o formaggio la cosa sembrava peggiorare. Ciononostante non sono riuscita a stare senza mangiare cioccolata e schifezze nemmeno per un giorno. Ieri mattina mi sono svegliata un po' meno gonfia e senza imbarazzanti fuoriuscite di aria, e sono andata all'incontro di terapia di gruppo. Avevo messo dei jeans taglia 44 e una felpa taglia M, sembravo davvero ridicola con quei vestiti larghissimi che mi ricadevano addosso sgonfi e senza forma, ma mi sentivo grassa e avevo bisogno di qualcosa che nascondesse le mie rotondità. Le ragazze del gruppo mi hanno fatto notare quanto i miei vestiti fossero larghi, quanto io fossi magra, ecc. Inutile dire che non le ho nemmeno ascoltate. Ad ogni modo.. Sono dovuta restare lì all'università (dove si svolgono gli incontri) per tutto il giorno, fino alle 6 di pomeriggio. C'era una riunione con professoresse, altre tirocinanti, tesiste, ecc, e hanno portato un sacco di cibo. Sfincione, panini, salame, caciotta, biscotti, pasticcini, ecc. Io mi ero portata qualcosa da casa.  Perciò:
D.A.
Ore 08:30: 1 fetta biscottata (30)
Ore 12:00: 2 gallette di riso (60)
Ore 13:00: 1 galletta di riso (30)
Ore 15:00: 1 pasticcino con ricotta (100)
Ore 16:00: 1 biscottino al cocco (50)
Ore 19:00: 2 fogliette loacker (70) + 1 pezzetto di pasta reale (50)
Ore 21:00: 100 gr merluzzo (75) + 60 gr di pane integrale (150) + 1 cucchiaio d'olio (75) + funghi + pomodoro + 4 mandaranci + 2 banane
Ore 22:00: 120 gr di cioccolato fondente (570)
Totale: 1260.
Dopo la cena abbondante e l'abbuffata di cioccolato mi sentivo piena da morire, stavo scoppiando, mi faceva male la pancia, mi veniva da vomitare. Avrei rigettato volentieri, ma mi sono imposta di non farlo, mi sono trattenuta, in compenso ho fatto un sacco di ginnastica. 300 JJ, saltelli e corsa sul posto per non so quanto tempo, finchè le piante dei piedi cominciarono a bruciarmi insopportabilmente e la caviglia, già dolorante, mi fece così male da non permettermi di stare in piedi. Ho continuato con gli squat, gli addominali e altri esercizi. Mi sono comunque addormentata convinta che non avevo bruciato niente, che non avrei risolto nulla, che il giorno dopo sarei stata ancora più enorme di quella mattina.
Sapete quanto pesavo stamattina, senza neanche essere andata di corpo? 52,4 xD
Non so proprio che pensare, in realtà neanche ci credo, mi sa che la bilancia mi prende per il culo. O, come dicono alcuni, è proprio vero che il cioccolato fondente non fa ingrassare. Oppure, tutto sommato, 1200 calorie sono davvero poche...
Volevo fare un paio di considerazioni, per cui potrei risultare noiosa e prolissa.
Mi sono resa conto che non supero mai le 1200 calorie. Nemmeno se mi abbuffo. Anzi, arrivo a 1200 calorie solo ed esclusivamente se esagero con le schifezze, non ci arriverei mai solo col cibo "normale". E questo mi ha portata a chiedermi "perchè mi abbuffo?". Premettiamo che sento sempre 2 voci, a fine giornata. 1: "Vergognati, hai mangiato troppo, fai schifo, ingrasserai. Ormai che hai mangiato così tanto finisci con tutto lo schifo che c'è in casa, e da domani si ricomincia con la dieta." 2: "Ma lo capisci che non hai mangiato niente? Vuoi che sparisca di nuovo il ciclo? Vuoi che i tuoi genitori e il tuo ragazzo ricomincino a romperti le palle? Vuoi stare di nuovo male? Vuoi di nuovo smettere di andare di corpo? Mangia qualcosa! Non puoi andare a letto con 300 calorie!"
Non so quale sia la voce che prema di più, fatto sta che ogni giorno si verifica la stessa cosa. Durante la giornata mangio poco e per lo più dolciumi, a cena mangio di più e dopocena esagero con le schifezze. Eppure non supero comunque le 1200 calorie. E mantengo il peso. A questo punto, dato che devo mantenerlo, perchè non farlo con 2000 calorie, come le persone normali? Perchè devo restare bloccata nelle 1000 calorie se tutti nel mondo con 2000 non ingrassano? Se anche io stessa, prima che tutto questo cominciasse, non ingrassavo mangiando in maniera normale o anche eccessiva. Mangiavo pane, pasta, condimenti grassi e oleosi, fritture, nutella e quant'altro. E ho mantenuto i 70 kg per anni. Ok, ero grassa, ma non ingrassavo. Perchè adesso dovrei privarmi di tutte queste cose, per ottenere lo stesso risultato? E' ingiusto. Eppure, se mi immagino a mangiare una cotoletta in mezzo a un panino.. rabbrividisco. Però mi rendo conto che è assurdo il modo in cui mi nutro. 300 calorie di cibi sani e 900 di schifezze. 1200 calorie, massimo. Per mantenere il peso. Allucinante. Eppure mi rendo conto di essere bloccata, non riesco a cambiare le cose, mi viene l'ansia quando mangio di più, mi viene l'ansia solo a immaginarmi mangiare. L'ansia mi sveglia mentre sogno di mangiare.
Sabato sera ero a una festa di compleanno a casa di amici. Avevo deciso di non mangiare, dato che c'erano solo kg di patatine imbustate, noccioline e 5 pizze familiari. Ho preso 2 banane per bloccare le fame e basta, avrei finito lì. Invece poi vedendo gli altri mangiare, ballando, muovendomi, mi è venuta fame. O più che altro un desiderio. Sono stata combattuta per diversi minuti, alla fine ho mangiato una fetta di pizza, senza bordo. E dopo ho avuto un attacco di ansia. Stavo malissimo, avevo la testa pesante, mi mancava l'aria, tremavo, volevo vomitare. Ed erano solo 200 calorie, o poco più. Ho ballato ancora più di prima, ho accompagnato il fratello della mia amica sotto casa a portare a spasso il loro cane, sono stata sempre in piedi e ho camminato per la stanza senza motivo. E al momento della torta, di nuovo i due pensieri. Solo 200 calorie, e di giorno non è che avessi mangiato molto di più, mangia! Tanto ormai hai già fatto lo schifo con quella pizza, ormai strafogati. Non ho più alcun freno, non c'è nessuna voce che mi dice di non mangiare. Forse è un bene... Non ho nessuno stimolo per digiunare. Mi sento in colpa se mangio poco e quindi sento di dover mangiare di più. E mi sento in colpa se mangio troppo, per cui tanto vale abbuffarmi. E così ho mangiato qualche 5 fette di torta, seppur piccoline. Senza ritegno. Il punto non è che voglio digiunare, so che è sbagliato, e non voglio stare male. Ma non voglio nemmeno abbuffarmi.. perchè anche vivendo come vivo per ora ci sto male.. Ho sempre in testa il cibo, vorrei mangiare continuamente, non mi sento mai sazia, non mi sento mai piena, mi abbufferei ininterrottamente... Vorrei essere in grado di godermi una festa di compleanno, vorrei non aver paura di patatine e salatini, vorrei non pensare al vomito dopo ogni pasto, dopo ogni spuntino, vorrei non avere attacchi d'ansia se mi concedo qualcosa, vorrei non strafogarmi di dolci per accumulare calorie inutili, quando potrei mangiare più cose sane... Vorrei, vorrei, vorrei e intanto non cambia nulla... Resto bloccata.. Bloccata nelle mie 1200 calorie di dolci, e nei miei attacchi d'ansia al pensiero dei cibi normali. Mah.. Comunque.
Per il resto tutto a posto, o meglio.. tutto come sempre.
Giovedì prossimo avrei un esame ma non credo che mi presenterò, dato che ho fatto solo 15 pagine delle 150 del primo libro, e il secondo non l'ho nemmeno comprato. Vedremo. Smetto di annoiarvi e provo a studiare un po'.
Chi non mi ha ancora scritto la mail, me la scriva in un commento, prima o poi renderò davvero il blog privato! xD
Un bacio a tutte!

5 commenti:

  1. Ciao cara! Ti capisco, io oggi finalmente ho visto il numero sulla bilancia scendere di qualche etto...e però invece di capire qual è la strada giusta continuo a restringere e mangiare schifezze! mmmm uffa !! Dai ritrova in po di serenità e vedrai che razionalmente inizierai a mangiare in modo sano e regolare! Un bacione

    RispondiElimina
  2. Chissà chi è che ti ha detto che il cioccolato fondente non fa ingrassare ? XD
    Scherzi a parte, vedrai che troverai un equilibrio, continua a lavorare sodo e vedrai che i risultati arriveranno.
    Bacio

    RispondiElimina
  3. ciao bella.. io sono sempre qui a leggerti anche se non commento spesso.. un bacione <3 ps. nella foto ti trovo in gran forma!

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Non è che l'ansia ti viene perchè sei in un loop di pensieri negativi che si alimentano a vicenda?anche io ho sempre mangiato poche kcal di cibo "normale" e magari 700 kcal di schifezze..però una volta eliminate carenze eventuali di zucchero o problemi fisici per esempio ho notato che c' erano delle situazioni particolari in cui mi succedeva..una volta che troverai delle strategie alternative al mangiare quelle schifezze secondo me ti regolarizzerai diciamo..
    Comunque già il fatto che vai agli incontri del gruppo e segui il piano della dietista è già un grande passo per stare bene secondo me, e vedrai che pian piano anche col cibo andrà meglio..
    Ti abbraccio!

    RispondiElimina

Sii civile, non serve insultarmi per parlare con me.